UPMRaflatac
Articolo | 06/15/2021 15:30:31 | 5 min Tempo per leggere

Efficienza, precisione e sostenibilità nei fast food attraverso l'etichettatura senza supporto (linerless)

Se di recente avete visitato un fast food (QSR, quick service restaurant), potreste aver notato che sono cambiate alcune cose. Soprattutto nelle catene più grandi, i check-out self-service con touchscreen sono la prima cosa che incontrate entrando nel ristorante. In effetti, in molti ristoranti non è più necessario recarsi al banco per ordinare. Il passaggio dai tradizionali processi di ordinazione e assistenza ai clienti rappresenta un grande cambiamento, ma è successo molto altro ancora.

Resistere alle ore di punta

Tutti i proprietari di ristoranti sanno che le ore di punta sono fondamentali per le attività. E, con un ristorante pieno, un ambiente di cucina frenetico e prodotti preparati al momento, il margine di errore è elevato.

Il QSR Drive-Thru Performance Study 2019 dagli Stati Uniti mostra che oltre il 15% dei pasti ordinati non sono stati serviti come da ordine*. Nei dati raccolti da privati, tra cui il servizio drive-thru e in-house, la percentuale di precisione è stata ancora più bassa.

I moderni processi di ordinazione e cucina non sono un modo per liberarsi del servizio personale, ma un modo per migliorare l'efficienza, la precisione degli ordini e la sostenibilità. Se è possibile preparare i pasti rapidamente dopo il punto di ordinazione, il cibo non si raffredda o non perde la sua freschezza e i clienti ottengono ciò che desiderano. Ciò significa meno sprechi e clienti soddisfatti, anche durante l'ora di pranzo più affollata.

Etichette senza supporto (linerless) come parte naturale della soluzione

Le esperienze nelle catene di fast food hanno dimostrato che le etichette linerless per la stampa termica diretta possono migliorare significativamente la precisione degli ordini. Insieme alle soluzioni software, le etichette possono essere un fattore chiave del processo dopo che il cliente ha effettuato l'ordine. Ecco un esempio:

In un normale ambiente di cucina, i touchscreen identificano gli ordini in arrivo. Lo chef tocca lo schermo, prende l'ordine e l'etichetta linerless per la stampa termica diretta viene stampata nel formato della ricevuta. L'etichetta identifica tutti i dettagli dell'ordine relativi al pasto, alle richieste speciali del cliente, alle bevande, al numero di tavolo, al numero di tracciamento dell'ordine, ecc. Indipendentemente dal numero di persone che partecipano alle attività in cucina, tutte le persone possono vedere le istruzioni e le informazioni relative al pasto riportate sull'etichetta. L'etichetta può anche essere staccata e riattaccata per gli ordini a portar via, se necessario. Quando il cibo è pronto e i clienti hanno ricevuto quanto ordinato, possono rimuovere facilmente l'etichetta. Alla fine, l'etichetta ha seguito l'ordine dall'inizio fino al cliente, garantendo il flusso di informazioni e migliorando l'efficienza del processo.

 

UPM Raflatac offre etichette linerless per tutte le esigenze di ristorazione e supporta tutte le stampanti e i software linerless di uso comune.

 

RAF-Food-restaurant-GettyImages.jpg

Perché scegliere l'applicazione linerless e le etichette UPM Raflatac Direct Thermal Linerless per l'ambiente QSR:

  • Buona adesione: funziona su superfici ruvide, umide e calde.
  • Possibilità di rietichettatura: le etichette possono essere staccate e riattaccate su altre superfici.
  • Ideale per le stampanti: funziona con tutte le stampanti linerless POS più utilizzate. Ottime proprietà di taglio pulito e accumulo minimo di adesione per intervalli di manutenzione della stampante prolungati.
  • Trasparenza: qualità di stampa nitida e intatta per una buona leggibilità.
  • Personalizzazione: ciascuna etichetta linerless viene tagliata alla lunghezza necessaria, in modo da avere sempre spazio sufficiente per tutte le informazioni specifiche del cliente e per evitare sprechi dovuti al pre-taglio.
  • Cucina più pulita: le soluzioni linerless non producono scarti di supporti.
  • Compattezza: le stampanti possono essere posizionate praticamente ovunque nell'ambiente della cucina. Spesso i punti più adatti sono posizionati a parete, riducendo al minimo i passi in più in cucina.
  • Praticità: la fustellatura automatica integrata facilita il prelievo dell'etichetta negli ambienti frenetici della cucina. Inoltre, poiché non è presente alcun supporto, la sostituzione della bobina è semplice e rapida.
  • Sicurezza alimentare: lo stato di sicurezza alimentare dei materiali UPM Raflatac Linerless è paragonabile alle tipiche etichette a stampa termica diretta. Le informazioni dettagliate sulla conformità UE sono disponibili nel documento DoC del prodotto. I nostri prodotti sono comunemente utilizzati nelle applicazioni di confezionamento degli alimenti e la composizione degli adesivi è conforme al regolamento 21 CFR 175.105, Adesivi, della Food and Drug Administration degli Stati Uniti.

 

Etichette linerless per la stampa termica diretta

Contattateci per maggiori informazioni sulle etichette Direct Thermal Linerless

 

*Fonte: https://www.qsrmagazine.com/drive-thru/drive-thru-accuracy-declines-after-two-year-improvement