La catena di valore delle etichette sostenibili

La catena di valore delle etichette sostenibili | UPM Raflatac
UPM Raflatac punta a rendere le etichette un elemento visibile e sostenibile del ciclo di vita di tutti i prodotti. Per ottenere tale risultato UPM deve coinvolgere una vasta rete di persone e organizzazioni attive in campi che vanno dall’approvvigionamento delle materie prime al confezionamento e alla progettazione.
Horizontal divider

Rendendo più agevole la scelta della sostenibilità, UPM diventa un partner

Clienti, utenti finali, fornitori di materie prime, associazioni e organizzazioni ambientaliste svolgono un ruolo strategico nelle attività di UPM, dallo sviluppo dei prodotti al termine della loro vita, nonché nel tradurre in realtà i suoi obiettivi di sostenibilità.

UPM fornisce strumenti di uso agevole per offrire ai suoi partner una comprensione olistica dell’impatto delle etichette sui loro processi e per ridurre la loro impronta ecologica compiendo scelte sostenibili.

Scegliete UPM come partner lungo il cammino verso un futuro sostenibile e intelligente.

Horizontal divider

Le etichette contano, dalle materie prime a fine vita

UPM si adopera per sviluppare attività più sostenibili riflettendo sull’intero ciclo di vita. A tale scopo essa si concentra sull’approvvigionamento responsabile, sull’efficienza delle attività, sulle prestazioni dei prodotti e sulle soluzioni per il termine della vita utile che offre a clienti e titolari di marchi. In ogni fase della catena di valore delle etichette, UPM si prefigge di ridurre al minimo l’impatto negativo sull’ambiente e di potenziare al massimo quello positivo sulla società.  

Con il termine approvvigionamento responsabile, UPM sottolinea che la sua filiera, comprese tutte le categorie di materie prime, rientra nel suo schema di approvvigionamento responsabile, che include il codice applicato ai fornitori e tiene conto delle persone, della sicurezza e dell’ambiente.

La produzione delle etichette avviene in stabilimenti UPM certificati a norma ISO 14001. UPM Raflatac utilizza il suo esclusivo programma Biofore Site™ per creare una cultura della sostenibilità nelle sue fabbriche e nelle sue strutture. Le aree di attenzione di UPM sono in linea con gli obiettivi ONU di sviluppo sostenibile; UPM definisce i propri obiettivi e fornisce di conseguenza rapporti sui risultati relativi a fattori quali i consumi energetici e idrici, nonché sulla produzione di rifiuti.

Ovunque essa operi, UPM si assume la responsabilità delle sue azioni e del suo impatto sulla società. Essa gestisce ad esempio le proprie attività nei confronti di dipendenti, appaltatori, fornitori, comunità locali, clienti e consumatori. La responsabilità sociale è cruciale per un futuro più intelligente.

Horizontal divider
Horizontal divider